Pagliarini (PdCI Lombardia) “no a furberie sulla composizone delle liste, serve un confronto paritario ad ogni livello territoriale”

” Le notizie che arrivano da assemblea tenutesi nel territorio milanese in merito a decisioni già assunte relativemente a numeri e nomi già stabiliti per i collegi elettorali di Camera e Senato in riferimento alla coalizione politica denominata “Rivoluzione Civile” che si riconosce nella candidatura a Premier di Antonio Ingroia, sono prive di ogni fondamento e non hanno nessuna legittimità politica.
La discussione sulle candidature, sia nominativa che quantitativa, deve essere affrontata sulla base di un confronto serio e paritario tra tutti i soggetti partecipi e promotori della lista, senza furberie da parte di nessuno, con una discussione giusta e legittima a livello nazionale che fornisca alcune indicazioni che, necessariamente, dovranno essere valutate anche sul piano regionale.
Ad oggi non sono stati stabilite ne le proporzioni all’interno dei vari collegi elettorali, ne tantomeno i nomi.
Chi sostiene questo dice un falso.
Altre scorciatoie rispetto a queste modalità non esistono e sembrerebbero avere lo scopo di confondere le acque di una discussione che dovrà essere seria e senza fraintendimenti.”

Gianni Pagliarini

Segretario PdCI Lombardia

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s